RIENTRO A SCUOLA, COME AFFRONTARLO SENZA TRAUMI!

 

 

 

Si avvicina il rientro a scuola,  un rientro difficile per i bambini e i genitori che, dopo mesi di vacanze e dolce far niente(!), dovranno ri-affrontare stress, orari da incastrare e bambini da seguire in numerose attività.

 

 

Lo stress nel bambino è un fattore da tenere in considerazione: il bambino vive con apprensione il momento del rientro scolastico per vari motivi, primo fra tutti quello di lasciare la zona di confort che le vacanze estive creano e il distacco dai genitori e dai nuovi amici conosciuti. Ci sono, però, piccoli accorgimenti che aiuteranno i bambini a superare questo momento di passaggio con più serenità per un rientro in classe soft!

  • COINVOLGERLI IN ATTIVITA’ PREPARATORIE: saranno proprio loro a scegliersi lo zaino preferito, l’astuccio, i quaderni e le matite: ogni oggetto scelto sarà un passo per riapprezzare l’impegno scolastico che verrà percepito con più serenità e consapevolezza.

 

  • PARLARE DEI COMPAGNI E DELLA SCUOLA: i bambini percepiscono le parole formulate con tono sereno e parlare della scuola e dei compagni con tono gioioso e sereno infonderà tranquillità. Ricordare al bambino aneddoti e momenti sereni vissuti in classe li aiuterà.

 

  • RICREARE GLI ORARI “SONNO/VEGLIA”: Due settimane prima del rientro a scuola, cercate di ripristinare gli orari per andare a letto e svegliarsi “senza traumi”!!. E’ importante svegliarsi presto per non incorrere in un vero e proprio “blocco da rientro” il primo giorno di scuola: il bambino avrà il tempo necessario di fare una sana colazione e non arrivare in classe stonato e stanco!

 

  • CONSERVARE L’ELASTICITA’ MENTALE NEI TRE MESI DI VACANZA: I bambini che avranno svolto i compiti delle vacanze senza affanni e non negli ultimi 15 giorni prima del rientro (!), non stresseranno la loro mente con nuove nozioni scolastiche ma, tranquillamente e con elasticità mentale ( allenata con letture e compiti estivi) saranno pronti ad incamerare nuove nozioni e concetti!

 

E’ importante, pertanto, come ribadiscono insegnanti e specialisti del comportamento infantile,  cercare di ridurre stress e ansia da rientro comunicando al bambino pensieri positivi sulla scuola. Il primo giorno di scuola incontrerà nuovi amici e comincerà nuovamnete a comunicare e socializzare.

 

BUON INIZIO CARI BAMBINI E RICORDATE SEMPRE CHE CON IMPEGNO E UN PO’ DI GIOCO STATE CRESCENDO  E IMPARANDO …….

 

 




Commenti

commenti